FESTA DEL RUGBY

3 DICEMBRE 2022 PALAFIOM
DALLE ORE 10:00 ALLE 12:00

programma:

1. ORE 10:00 RADUNO DEGLI INVITATI (GENITORI E FIGLI DISCENTI DELLA MARTELLOTTA)
E BREVE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO CON LE SUE FINALITA
2. BREVE DIMOSTRAZIONE PRATICA DELLE REGOLE FONDAMENTALI DEL RUGBY E DELLE
RELATIVE SKILLS SOFT ED HARD CON BREVE DIMOSTRAZIONE DI GIOCO

3. TERMINE DELLE DIMOSTRAZIONI SUL CAMPO CON LE PECULIARITA’ DEL RUGBY SALUTO
FINALE E CORRIDOIO E PICCOLO TERZO TEMPO COME NELLE PIU’ ANTICHE TRADIZIONI
DEL RUGBY

4. VALUTAZIONE GRATUITA TONICO-POSTURALE
SANITARIO DELLA SOCIETA’ A CURA DEL DOTT. RENZO NOBILIO

5. VALUTAZIONE GRATUITA ANTROPOMETRICA
(CIRCONFERENZE, PESO, ALTEZZA, BMI)
A CURA DELLA DOTT.SSA MARIA PELLEGRINO

6. SALUTO E TERMINE MANIFESTAZIONE ORE 12:00 CIRCA

7. CONSEGNA DEGLI DI ATTESTATI DI PARTECIPAZIONI


main
Partner

Rugby: Espansione Rugby Taranto, lavori in corso

Il percorso immaginato dalle tre Società di rugby tarantine, per raggiungere l’obiettivo di far crescere il numero dei praticanti di questo sport nel nostro capoluogo, sta piano piano prendendo forma.

Il responsabile tecnico Villani, ha composto la squadra tecnica che già fattivamente sta operando nei primi istituti scolastici sul territorio jonico. Le prime due scuole in cui si stanno svolgendo i corsi sono l’I.C. Martellotta e l’I.C. Vico- De Carolis. Corsi che stanno coinvolgendo sempre più ragazzi che sebbene nelle palestre scolastiche stanno apprendendo i primi rudimenti di questo complicatissimo e affascinante sport. Il protocollo che il gruppo dei tecnici, sta seguendo è quello messo a disposizione dalla Federazione Rugby in collaborazione con il MIUR, che non punta soltanto a far aumentare i praticanti ma che va si prefigge uno scopo estremamente sociale. Difatti l’obiettivo è di offrire uno strumento di pedagogia sociale particolarmente efficace per stimolare l’integrazione, la socializzazione, la cooperazione, consentendo a tutti di contribuire con le loro capacità al raggiungimento di un obiettivo comune, utilizzando un gioco divertente che facilita la relazione. Il Rugby appunto sviluppa competenze sociali come il lavoro di gruppo, la solidarietà, la tolleranza e favorisce sul piano psicologico, positive qualità morali come la lealtà, il rispetto per gli altri e la disponibilità ad assumersi responsabilità.